About Me

Ciao! Sono Silvia Pasquetto! silvia pasquetto

Sono una fotografa, ma prima di tutto un essere umano.

Sono una persona molto empatica.

Mi piace creare relazioni e fare foto alla fine è il miglior metodo che ho trovato alla mia insaziabile fame di collegamento con gli altri.

Per tutte queste ragioni, non potrei che essere altro se non una fotografa di persone. Una ritrattista, insomma, per dirla in termini tecnici.

Quando fotografo le persone, mi piace usare la mia capacità di relazione per portarle nella loro zona di comfort.

E’ una procedura molto delicata e complessa perchè davanti alla macchina fotografica si attivano paure ataviche incontrollate… tipo hai presente il mostro sotto letto di quando eri piccolo? Si esatto quella roba lì 🙂

Quando, invece, una persona è nella sua zona di comfort, so che posso scattare fotografie autentiche, profonde, so che posso tirare fuori verità. So che posso fotografare la spontaneità e la vita vera. So che lì posso fotografare con onestà quello che sei davvero.

Recentemente, questo è diventato tremendamente importante anche per la fotografia commerciale, quella che serve per vendere qualcosa.

Negli ultimi anni ho ritratto tantissimi freelance e dipendenti di aziende in bisogno di fotografare il lato umano del proprio business. In un mondo dove c’è già tutto, la differenza e l’unicità la fanno le persone.

E in tutte quelle occasioni, a parità di esperienza, di macchina fotografica e obiettivi, di Photoshop, la differenza, in quei ritratti, l’ho fatta io, come persona, per quello che sono dentro e per la mia capacità di relazione.

Che altro poi? Non ho una casa, ma ci sono tanti luoghi in cui ho vissuto per periodi più o meno lunghi. Però mi sento a casa in un sacco di posti. Perchè lì ci ho fatto delle esperienze importanti e perchè c’è un sacco di gente a cui voglio bene che vive sparsa nel mondo.

Ora vivo a Padova, in Italia, ma non so dove vivrò l’anno prossimo.

Adoro viaggiare e con gli anni ho imparato a farmi lo zaino piccolo quando è ora di partire.

Salva

Salva

Salva

Salva