Crisalide di cristallo… roba da femmine.

Io ed Elena siamo entrate in contatto attraverso il web-universo: abbiamo poi deciso di superare le barriere da monitor e di incontrarci in un bar a Padova per vedere se potevamo fare un progetto insieme.



E’ stato così che, davanti ad una tazza fumante di caffè, ci siamo rese subito conto che le idee, una volta condivise, erano bene o male le stesse: metti insieme due donne tutte e due in un periodo “femmina” e tutte e due con voglia di lavorare più sui contenuti che sul solo fattore estetico e quello che ne esce è un’epifania collettiva.
Elena se la vedi, è una ragazza molto semplice, di occhio profondo che se lo guardi per più di due minuti consecutivi ti stende con la sua intensità, e una donna di grande vivacità intellettuale e d’anima. Bene! …Poi la prendi e la metti davanti a un obiettivo e scopri che è esattamente la stessa cosa.
Arrivo a casa sua un po’ trafelata per una coda inaspettata in tangenziale ma poi prendo in mano la macchina mi resetto mentalmente e lei accende la musica. Mi sorprende da subito per la sua capacità espressiva e interpretativa: sto dietro la macchina ma in realtà provo delle vibrazioni molto forti. Iniziamo a parlare tra uno scatto e l’altro, le ore passano e in realtà mi rendo conto che quello che stiamo facendo è scavarci dentro reciprocamente condividendo visioni, emozioni e storie vissute: forse ci siamo dette delle cose che magari non si dicono ad una persona che hai visto una volta sola in vita tua… però è successo esattamente questo. La sessione con Elena mi ha lasciato dentro qualcosa: so che quel giorno siamo state vicine e abbiamo vibrato all’unisono e le foto hanno vibrato come il mio sentire. Ed ora mi rimane solo il desiderio ossessivo che questo approccio possa prendere sempre più spazio nella mia vita, perchè cristo santo, sono una fotografa ma prima di tutto un essere umano.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

The following two tabs change content below.
Sono Silvia Pasquetto, fotografa di persone. Lavoro come fotografa freelance a Padova e Venezia e realizzo ritratti personali e professionali, servizi fotografici di branding, commerciali e di moda.
No Comments.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *