Commettere errori è umano, perseverare ti rende sempre più creativo

Per chi legge questo blog, sapete che ho una particolare tendenza a riflettere sulla creatività: sono incuriosita dal capire come si manifesta, e come si sviluppa. Ed è stato durante le mie ricerche che ho scoperto che commettere errori è umano ma il perseverare ti rende via via più creativo.


Tutto è iniziato da una crisi creativa che ho cercato di sviscerare e che compreso meglio leggendo questo post di 99% Behance. Lo trovate qui.
Ad un certo punto mi sono resa conto che avevo (ho ancora in realtà ;-)) questa tendenza insana di bramare alla perfezione. Poi all’improvviso ho aperto gli occhi e ho compreso che questo atteggiamento mentale, blocca l’evoluzione e non la favorisce: non si è mai sufficientemente pronti per buttarsi nella mischia, per cui si ha la tendenza a tirare indietro invece che fare. Il commettere errori fa parte del processo di crescita di un creativo: solo sbagliando, per quanto tremendamente doloroso possa essere, si è davvero imparato qualcosa. Quella sofferenza che accompagna il fare errori fa si che quell’azione non verrà più ripetuta in quel modo, il che significa sostanzialmente progressione in avanti e miglioramento. E’ come mettere la mano sul fuoco per capire che il fuoco brucia. Gli errori, inoltre, sono uno stato di grazia quando li si sa accogliere a braccia aperte perchè conducono diretti nel processo di scoperta di qualcosa di nuovo che viene appunto rivelato attraverso questo percorso di tentativi e aggiustamenti progressivi. Vi consiglio di vedere i due video sotto: a me hanno aperto gli occhi! Ci sono i sottotili in italiano, quindi andate tranquilli se non sapete l’inglese. Spero che questo possa essere d’aiuto a qualche altro perfettino là fuori che come me non ha ancora compreso l’importanza del fare errori.


The following two tabs change content below.
Sono Silvia Pasquetto, fotografa di persone. Lavoro come fotografa freelance a Padova e Venezia e realizzo ritratti personali e professionali, servizi fotografici di branding, commerciali e di moda.
One Comment
  1. Ciao Silvia, ogni tanto faccio un salto qui a vedere come proseguono le cose 😉
    Certamente educativo per tutti questo post, ho visto anche i video, soprattutto il primo mi è piaciuto.
    Un salutone e sempre avanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *